Tonali: “L’ho voluta. L’ho sognata. L’ho chiesta. L’ho ottenuta. È la maglia del mio Milan”

In questi casi la pazienza dovrebbe avere la meglio sull’eccitazione. Negli ultimi anni i tifosi milanisti hanno infatti gioito troppe volte per acquisti che avrebbero dovuto entusiasmare San Siro, salvo poi rivelarsi degli autentici flop in maglia rossonera. Aspettiamo e vediamo. Anche con Sandro Tonali, capace comunque nelle ultime due stagioni di confermare un talento incredibile e una personalità pazzesca. C’è pero un dettaglio che non può passare inosservato: la sua fede rossonera. La foto pubblicata che lo ritrae bambino vestito con la maglia del Milan, la presunta richiesta a Gattuso per la numero 8, il suo volto visibilmente emozionato dopo la firma e le prime parole, possono e devono riempirci di orgoglio e felicità.

È una grande emozione, sono felice – ha spiegato Tonali a Sky – Quando indosserò per la prima volta questa maglia sarà come un sogno che si realizza. Ora vado a dormire e non vedo l’ora di iniziare. Spero di trasferire tutto questo entusiasmo in campo nei prossimi giorni“.  E poi ancora su Instagram: “L’ho voluta. L’ho sognata. L’ho chiesta. L’ho ottenuta. È la maglia del mio Milan“. Le sue parole confermano che esistono ancora giocatori attaccati alla maglia, e la firma sul contratto fino al 2025 dimostra che i sogni si possono davvero realizzare. Basta volerlo. È quello di questo ragazzo di Lodi, di soli 20 anni e milanista fino al midollo, si è realizzato nelle ultime ore.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *