Tonali e una campagna acquisti da applausi: Milan scatenato e pronto a nuovi colpi di mercato

Zlatan Ibrahimovic, Brahim Diaz, Sandro Tonali e a giorni anche Tiémoué Bakayoko. I primi giorni ufficiali di calciomercato hanno finalmente dato la possibilità di alzare la testa e mettere orgogliosamente il petto in fuori a tutti i tifosi del Milan: troppo spesso, negli ultimi anni, delusi da acquisti non all’altezza del blasone rossonero. Il colpo più roboante, quello che ha dato più soddisfazione al popolo milanista, è al momento quello di Sandro Tonali: soffiato all’Inter, grazie ad una magistrale operazione di mercato condotta da Paolo Maldini. L’arrivo del giovane regista del Brescia, tifoso del Milan sin dalla tenera età, è un vero e proprio colpo e non solo garantisce al club un giocatore sul quale puntare per molti anni, ma conferma anche la bontà del lavoro dell’attuale direttore dell’area tecnica: già testimoniata dai colpi dello scorso anno di Bennacer e Theo Hernandez.

Il sogno Federico Chiesa

Ciò che entusiasma la tifoseria in queste ore è inoltre quella sensazione che tutto possa ancora accadere. E non solo per il mercato in uscita. Il giocatore che permetterebbe alla società di via Aldo Rossi di accorciare sensibilmente il gap con le prime della classe porta il nome di Federico Chiesa. Italiano, giovane, forte, milanista e cresciuto guardando ad occhi spalancati il numero 22 di Ricardo Kakà: più di così il tifoso non potrebbe certo chiedere. “Ho la sensazione che ci saranno dei movimenti che avverranno verso la fine del mercato e saremo pronti a cogliere le occasioni giuste“, ha confermato Gazidis in una recente conferenza stampa andata in scena a Milanello. Se l’occasione sarà Chiesa, che ha già fatto capire di voler lasciare Firenze, state pur certi che il Milan non si tirerà indietro. Anche a costo di sacrificare un giocatore come Lucas Paquetà: insufficiente fin qui nel suo cammino rossonero, ma di certo dotato di qualità e di un ampio margine di crescita.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *