Milan-Sassuolo, le probabili formazioni

C’è tempo per pensare al derby. Lo ha detto anche Rino Gattuso presentando la partita contro il Sassuolo: squadra che ha già creato noie al Milan nel recente passato. Possono Romagnoli e compagni aver paura della formazione neroverde? L’approccio mentale alla partita e l’utilizzo intelligente delle risorse fisiche, saranno fondamentali per evitare di scivolare proprio sul più bello.

L’anno scorso De Zerbi mi ha fatto la riga in mezzo e contro di lui ho conquistato solo un punto – ha spiegato Gattuso in conferenza stampa – Il Sassuolo ha giocatori importanti e dovremo stare attenti. Palleggiano bene e sono organizzati. E’ una squadra che se non la rispetti ti può fare molto male. In settimana abbiamo speso tanto e a livello tecnico abbiamo fatto molta fatica. Dobbiamo prepararla come se giocassimo contro una grande squadra”.

Curiosità e statistiche Opta

Il Milan è imbattuto da cinque gare di Serie A contro il Sassuolo (4V, 1N): l’ultima sconfitta contro i neroverdi risale al marzo 2016.

45 punti dopo 25 giornate di campionato per il Milan, che non ne raccoglieva così tanti a questo punto di una stagione di Serie A dal 2011/12 (51 sotto Massimiliano Allegri).

Il Milan è una delle due squadre affrontate almeno sei volte in Serie A (al pari del Napoli) contro cui Khouma Babacar non ha mai trovato il gol.

La prossima sarà la 50ª panchina di Gattuso con il Milan in Serie A (24V, 17N, 8P): l’ultimo allenatore rossonero ad aver vinto almeno il 50% delle prime 50 partite di campionato è stato Massimiliano Allegri (31V, 13N, 6P).

Le probabili formazioni

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Rodriguez; Kessié, Bakayoko, Paquetá; Suso, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Peluso, G. Ferrari, Rogerio; Locatelli, Sensi, Magnanelli; Berardi, Babacar, Djuricic. Allenatore: De Zerbi

L’arbitro di Milan-Sassuolo

A dirigere l’incontro di San Siro sarà Paolo Valeri. I precedenti del Milan con il fischietto di Roma sono confortanti. Nelle 23 gare fin arbitrate, sono stati 13 i successi del Milan, 3 i pareggi e 7 le sconfitte. In queste partite Valeri ha estratto 6 cartellini rossi, quattro doppie ammonizioni e assegnato altrettanti rigori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *