Milan, Black Friday e Lazio: gli appuntamenti del Diavolo

 

 

Scatta il Black Friday del Milan. Anche la società rossonera ha deciso di dare l’opportunità a tutti i tifosi di approfittare della giornata dedicata agli sconti mettendo a disposizione un’offerta interessante per chi vorrà andare a San Siro in occasione di Milan-Fiorentina: ultimo match del 2018, in programma il prossimo 22 dicembre. Il Black Friday milanista scatterà dalla mezzanotte di venerdì 23 novembre, per sole 24 ore, e chi ha a cuore il Diavolo potrà infatti acquistare il tagliando ad un prezzo speciale (si parte da 17,50 euro) e con uno sconto del 50% in molti settori dello stadio. Il 24 novembre sarà invece in vigore il listino di vendita libera, che prevede riduzioni per i ragazzi sotto i 16 anni e per gli Over 65.

La probabile formazione del Milan

Come al solito i tagliandi saranno disponibili in tutti i punti vendita: online, presso la biglietteria di Casa Milan, nelle filiali della Banca Popolare di Milano, nei punti vendita Ticket One e alle casse dello stadio: aperte soltanto nel giorno della partita. La squadra intanto si ritroverà nelle prossime ore per preparare la trasferta di Roma. I prossimi allenamenti nel centro sportivo di MIlanerllo, dovrebbero servire a Gattuso per prendere una decisione (difficile) e scegliere l’undici anti Lazio. Con il rientro di Calabria e Calhanoglu, il Milan dovrebbe riproporre il 3-4-3 con Donnarumma in porta, Abate, Zapata e Rodriguez in difesa, Calabria, Kessie, Bakayoko, Laxalt centrocampo e Suso e Calhanoglu ai lati di Cutrone. 

La variante 3-5-2

Un modulo che potrebbe anche trasformarsi in un prudente 3-5-2 con l’arretramento del turco e il solo Suso a far coppia con Patrick: rimasto l’unico centravanti di ruolo, dopo la squalifica di Gonzalo Higuain. Il tutto senza dimenticare il possibile contributo a gara in corso di Samu Castillejo. I precedenti in Serie A tra Lazio e Milan sono 150: 28 i successi biancocelesti, 58 i pareggi e ben 64 le vittorie per i rossoneri: l’ultima lo scorso gennaio a San Siro, grazie alle reti di Cutrone e Bonaventura.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *