Kakà: “Paquetà? Spero possa fare la storia del Milan”

In attesa di capire quali saranno gli altri colpi di mercato della dirigenza del Milan, la curiosità di vedere in azione Paquetà con la maglia rossonera comincia a farsi sentire. Dopo il primo contatto con il mondo milanista, in occasione del suo recente viaggio milanese, il brasiliano tornerà nei primi giorni di gennaio per cominciare la sua nuova avventura italiana. A parlare delle sue qualità e a dargli il benvenuto a “Casa Milan” è stato un suo connazionale che da queste parti ha lasciato un impronta indelebile: Ricardo Kakà.

L’ex bambino d’oro rossonero, in una recente intervista concessa a Globoesporte, ha infatti parlato del colpo di mercato del Diavolo e del paragone già tirato in ballo dal molti tifosi: “Paquetà deve fare il suo gioco – ha spiegato Kakà – All’inizio si cerca sempre un paragone, ma piano piano con il suo stile di gioco si svincolerà da questa situazione. Io spero che possa davvero fare la storia del Milan. Sono contento per il suo arrivo al Milan, un club che mi ha aperto le porte in Europa“.

L’adattamento al campionato italiano

Il Milan ha un grande legame con i brasiliani: spero che Paquetà possa aver fortuna e fare una brillante carriera in Europa – ha concluso Ricardo – E’ giovane e deve imparare a convivere con la pressione. Deve usare il suo istinto e talento per giocare. Si troverà in mezzo ai migliori del mondo, ma la scuola italiana lo aiuterà a diventare un giocatore più completo“.

Kakà è il mio idolo – ha spiegato lo stesso Paquetà – Ha avuto una brillante carriera, voglio seguire le sue orme ma anche scrivere la mia storia a Milano. Vorrei prendere le cose migliori da lui e fare del mio meglio al Milan. I primi giorni in Italia? Sono stati molto tranquilli. Spero di adattarmi il prima possibile quando torno a Milano, in modo da poter aiutare subito sul campo la squadra“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *